ORGANIZZAZIONE 

 

La Scuola di Specializzazione di Psicologia Clinica è attivata a L’Aquila nell’a.a. 2019/20 presso l’Università degli Studi dell’Aquila, Dipartimento di Medicina Clinica, Sanità Pubblica e Scienze della Vita e dell'Ambiente (MeSVA).

 

La Scuola di Specializzazione in Psicologia Clinica conferisce il titolo di Specialista in Psicologia Clinica e permette l'iscrizione nell'Albo degli Psicoterapeuti dell'Ordine degli Psicologi.

La durata della Scuola è di 4 anni accademici.

 

Il numero degli iscritti è massimo è di n. 10 per ogni anno di corso.  

L’iscrizione alla Scuola è riservata ai laureati  laureati della classe LM-51 – Laurea magistrale in psicologia, ai laureati della classe 58/S – Laurea specialistica in psicologia) e ai laureati in Psicologia dell'ordinamento previgente al decreto ministeriale n. 509/1999

L'ammissione alla Scuola viene effettuata mediante concorso per titoli ed esami.

Obiettivo della Scuola è la formazione avanzata di Psicologi di area sanitaria nei diversi campi applicativi del Servizio Sanitario Nazionale (SSN) o delle Strutture Accreditate dal Servizio Sanitario. Si consente lo sviluppo di competenze professionali specifiche per l’attività di assistenza primaria e territoriale integrata anche tramite la determinazione di progettualità finalizzate alla prevenzione (primaria e secondaria), alla promozione della salute.

 

L’approccio multidisciplinare che caratterizza l’ordinamento didattico della Scuola favorisce anche lo sviluppo di capacità di networking lavorativi in grado di rispondere ai bisogni delle persone e dei caregiver sia nelle condizioni di diagnosi, trattamento e post-trattamento.

 

L’approccio privilegiato è la pratica clinica evidence-based, elemento preponderante lo sviluppo di competenze professionali contemporanee ed innovative. 

Le attività formative sono orientate alla acquisizione

a) di competenze professionale per attività cliniche da svolgere in reparti e servizi ospedalieri,

b) di competenze e metodologie di supporto e riabilitazione per i pazienti ricoverati,

c) di conoscenze utili all’inserimento professionale in ospedali pubblici e privati (Progetti e Libera Professione).

 

Nello specifico si favorisce l’integrazione della figura dello Psicologo Clinico nell’equipe medica finalizzata alla la cura, alla promozione del benessere ed al miglioramento della qualità della vita delle persone che accedono ai contesti ospedalieri, ai servizi socio-sanitari, agli ambulatori e agli altri medical settings. Viene anche favorito la messa a punto di interventi clinici mirati alle principali forme di disagio psicologico correlate alle diverse espressioni della patologia somatica

Esperienza clinica e supervisioni

Gli specializzandi vengono guidati nell’acquisizione di conoscenze avanzate nel campo della psicologia clinica su un modello formativo-didattico fortemente incentrato sulla pratica clinica e le attività professionalizzanti tramite la maturazione di esperienze in campo sanitario. I docenti della Scuola sviluppano moduli di insegnamenti che garantiscono la supervisione continuativa dell’applicazione pratico-clinica svolta presso le strutture ospedaliere e/o convenzionate.

Supervisori dell’attività clinica svolta dagli specializzandi sono: il Direttore, i docenti della Scuola, i Tutor di tirocinio e gli esperti invitati a svolgere specifiche attività cliniche seminariali sui punti cardine delle tematiche relative alla diagnosi ed il trattamento, ai programmi di prevenzione, alla psicopatologia come anche alla psicoterapia con presentazione di casi clinici, studi e metodologie innovative.

A queste modalità si affiancano processi di pianificazione e progettazione i secondo i principi e le istanze dei protocolli di intervento del Ministero della Salute.                                                                                                                                                                                                                             La Didattica della Scuola è volta a fornire gli strumenti specialistici, teorico-scientifici e pratici, caratterizzanti le competenze professionali specifiche dello Psicologo Clinico attraverso i suoi vari percorsi di ricerca e apprendimento sulla base delle recenti normative del Welfare e del Sistema Salute nazionale e della EU. 

Tutorship 

La Scuola prevede per ciascun specializzando un'attività di tutoraggio attivo e formativo. I Tutors sono i referenti delle attività che progressivamente gli allievi sviluppano e consentono un monitoraggio costante delle esperienze in itinere. La tutorship è basata sulla formulazione di progetti di studio e/o di intervento formalmente discussi in seno al collegio docenti e successivamente valutati attraverso report tecnici. 

 

L'orientamento della scuola è fortemente centrato sul modello del cognitivismo pur se non esclusivo. Viene favorita l’acquisizione di conoscenze relativa ai principali orientamenti e modelli psicoterapeutici (psicoanalisi, teorie sistemico-relazionali), al fine di favorire lo sviluppo di competenze professionali cliniche che siano in grado di rispondere ai bisogni dell’individuo nelle sue diverse forme di fragilità. La maturazione di procedure di intervento integrate e condivise è l’indirizzo pratico-applicativo della Scuola che intende formare figure di Psicologi Clinici in grado di operare nel campo della Salute Mentale in collaborazione con i Medici e le diverse Figure Professionali Sanitarie e della Salute.

biglietto scuola_page-0001.png